Questo articolo è stato letto 10234

Dipendenza da shoppingI numerosi stimoli pubblicitari a cui siamo esposti giorno dopo giorno che promuovono l’acquisto di questo e quel prodotto, altri fattori esterni come le persone frequentate o i modelli sociali, possono talvolta generare particolari credenze che si trasformano in convinzioni surreali circa la positività e i vantaggi legati al suo acquisto, fino a spingerci a pensare che il possesso di quel magico prodotto sia sinonimo di benessere interno ed esterno, che esso sia capace di compensare o persino risolvere i nostri disagi interni. Tale fenomeno è cresciuto così tanto da generare in alcune persone, la cosiddetta dipendenza da shopping compulsivo, la quale, quasi sempre, sfocia in una vera e propria dipendenza dagli acquisti con sintomi psicofisici simili alla dipendenza da sostanze.

La nota scrittrice Sophie Kinsella ha trattato questo problema in chiave ironica nei suoi ultimi romanzi “I love shopping”, “I love shopping in bianco”, I love shopping con mia sorella” ecc. Nei suoi brani emerge in maniera particolarmente illuminante quanto accade ad una persona che soffre di questo problema.

Lo shopping compulsivo è un comportamento di acquisto guidato da un impulso urgente e irresistibile a comprare, da una tensione crescente alleviata solo Continue Reading »