Category Archive:RISORSE

Progetto AMATI ( Note Psicologiche posted on marzo 7th, 2017 )

Questo articolo è stato letto 676

A partire dal mese di marzo 2017 prende il via a Roma il Progetto AMATI: Gruppo di Auto e Mutuo Aiuto per persone Transgender, Intersessuali e Gender Queer.

AMATI nella sua duplice possibilità di lettura: “Amati”, inteso come “ama te stesso/a”, in riferimento ad un sentire profondo che ci pone in contatto con la nostra interiorità e la nostra autostima e “Amati” in quanto persone amate, sempre degne e meritevoli di esserlo, dalla famiglia, dagli amici, dal partner.

Il progetto AMATI si pone come realtà che mira a sostenere diversi obiettivi:

  • Mettere in relazione persone con esperienze e vissuti simili, pur nella loro unicità, per creare uno spazio di confronto e condivisione delle proprie emozioni in un ambiente protetto.
  • Costruire una rete di sostegno reciproco, per poter superare le difficoltà e valorizzare le proprie risorse.
  • Favorire la resilienza per riorganizzare positivamente la propria vita.

Dove

Il Gruppo si terrà presso la sede dell’Associazione Spazio Solidale, sita nel quartiere Alessandrino in via del Grano 17, nel Municipio V, che ha reso disponibile gratuitamente la propria sede per lo svolgimento degli incontri. (altro…)

Non solo Diabete ( Note Psicologiche posted on febbraio 3rd, 2016 )

Questo articolo è stato letto 1141

image2Segnalo una preziosa ed innovativa risorsa sul territorio romano: “Non solo Diabete” con sedi in zona Parioli, Trieste e Ciampino.

La diagnosi di diabete, così come accade per ogni altra malattia cronica,  può essere vissuta come un evento traumatico ed imprevedibile, che rompe l’equilibrio della persona causando cambiamenti repentini dello stile di vita. Il servizio nasce per offrire  sostegno psicologico e informativo a chi si imbatte in questa patologia.

Attività svolte presso lo “Sportello Diabete”

INFORMAZIONE: Incontri gratuiti di informazione

PSICOEDUCAZIONE: Percorsi individuali e di gruppo di counseling psicoeducazionale alla gestione della malattia (altro…)

Protocollo d’intesa Psicologi-Guardia di Finanza ( Note Psicologiche posted on febbraio 2nd, 2016 )

Questo articolo è stato letto 1097

convenzioni psicologiCOMUNICATO STAMPA

ASSISTENZA AI MILITARI: ACCORDO TRA GUARDIA DI FINANZA E CONSIGLIO NAZIONALE ORDINE DEGLI PSICOLOGI

Sottoscritto un Protocollo d’Intesa per offrire prestazioni psicologiche

Roma, 18 maggio 2009 – È stato firmato oggi a Roma dal Comandante Generale della Guardia di Finanza, Gen. C.A. Cosimo D’Arrigo e dal Presidente del Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi (CNOP), Giuseppe Luigi Palma, un Protocollo d’Intesa per accrescere la cultura del benessere e lo sviluppo della qualità della vita in ambito militare.

Una partnership privilegiata per proporre un’offerta organica e qualificata di prestazioni psicologiche e psicoterapeutiche ai militari – in servizio e in congedo – e loro familiari. Lo scopo è quello di rafforzare le attività di assistenza e protezione sociale realizzate dalla Guardia di Finanza.

“I militari – spiega il Presidente Palma – sono uomini armati che svolgono lavori di grande responsabilità con alti livelli di stress e conseguenze sul piano della salute psicosomatica. Questo attiva processi in grado di alterare progressivamente gli equilibri psicologici e comportamentali dell’individuo compromettendone anche la produttività. È necessario – prosegue Giuseppe Luigi Palma – (altro…)

EB10 ( Note Psicologiche posted on dicembre 10th, 2015 )

Questo articolo è stato letto 2172

eb

La perdita di un figlio, momenti in cui si affacciano le domande più inascoltate e che mai vorremmo porci, “perché è capitato a me?”, ” perché la vita mi mette così a dura prova? cosa devo capire ancora?”

La sofferenza vissuta va attraversata, l’uso che se ne fa nel tempo determina il suo peso. Non va usata per lasciarsi travolgere emotivamente ma al contrario va guardata, compresa e trasformata.

Il lutto di un figlio è il cuore del nostro lavoro,  molte mamme pensano che bisogna superare la prova, ma la verità è che le cose cadono a pezzi. Poi si riuniscono di nuovo per cadere ancora a pezzi. E ‘proprio così, la guarigione viene da lì lasciando spazio affinché tutto questo accada: spazio per il dolore, per il sollievo, per la miseria, per la tenerezza. Ciò che ferisce ci può paralizzare, ma può anche trasformarsi in qualcosa di più potente.

Mi ha molto colpito il modo in cui Sara, cerca di affrontare il suo lutto dando vita ad un nuovo progetto, lì dove la vita si è arrestata improvvisamente, prematuramente.

EB sono le iniziali Elia Barbetti, un giovane pieno di vita, amante dello sport, promessa del calcio, che frequenta il Liceo, amato da famiglia e amici, tanto da meritarsi il soprannome di “Golden Boy”.

Perchè è nata EB10?
Il 15 Ottobre 2015, Elia, in gita scolastica a Milano per visitare l’Expo, durante la notte, si affaccia alla finestra e, per cause ad oggi imprecisate, precipita dal sesto piano, perdendo la vita.

Gli Amici di Elia e della famiglia inondano il web di messaggi, molte persone pongono alla madre, Sara Rabà, la stessa domanda: “Sara, cosa possiamo fare per aiutarti?”.

Sara decide di mantenere vivo il ricordo di Elia convertendo il distruttivo dolore in qualcosa di positivo, creando EB10.

Se ti piace questo articolo puoi seguirci sulla pagina Facebook  “Note Psicologiche – Terapia Breve Strategica”

A Cura della dott.ssa Lucia Recchione

top

Featuring Recent Posts Wordpress Widget development by YD