Archive for Novembre, 2010

Desiderio e sessualità

Questo articolo è stato letto 33782

Il desiderio sessuale rappresenta la dimensione più sfuggente della sessualità umana perché è difficile fornirne esattamente una definizione oggettiva e darne una misura quantitativa. Il desiderio sessuale è composto da tre forze: biologica, psicologica (che è influenzata da come si sente la persona) e culturale (che riflette valori e regole, è frutto di apprendimento). I sinonimi utilizzati per definire il desiderio sessuale sono: libido, pulsione, voglia, attrazione, bisogno, spinta erotica, appetito sessuale, interesse sessuale, passione, motivazione sessuale.

Dal punto di vista biologico la caratteristica fondamentale del desiderio è quella di rispondere alla spinta verso la riproduzione per la quale ogni specie è programmata. In realtà nella specie umana i fattori biologici agiscono solo parzialmente sulle parti Continue Reading »

Quando la coppia “scoppia”

Questo articolo è stato letto 26336

Stare in coppia vuol dire trovare un modo proprio di stare insieme ad un’altra persona. Lo scopo del rapporto di coppia non è quello di attuare regole o impersonare ruoli fissi e prestabiliti (il modello dei genitori, di coppie vicine a noi, l’influenza dei codici culturali e morali), né tanto meno quello di seguire imposizioni del passato. Lo scopo è quello di essere felici insieme, di esprimere amore e di creare ogni giorno la propria relazione.

Alcune cifre: In Italia la durata media del matrimonio è di 12 anni al momento della separazione, di 16 anni all’atto del divorzio. Ogni 1.000 coppie ci sono 4,1 casi di separazione e 2,3 casi di divorzio. Età media al momento della separazione: le mogli: 38 anni; i mariti: 41 anni. Età media al momento del divorzio: le mogli: 40 anni; i mariti: 43 anni.

Come possiamo stare bene in coppia? Nelle favole i personaggi della coppia si incontrano, il Principe bacia la Principessa, si sposano e vivono felici e contenti. Nella vita non accade proprio così…al contrario malumore, incomprensioni, Continue Reading »

Che donna sei in amore? II Parte

Questo articolo è stato letto 26738

Proseguiamo il nostro cammino attraverso i copioni recitati delle donne in amore. Come già anticipato nella I Parte, nessuno di essi è patologico di per sé, ma è la loro applicazione ripetuta ed estremizzata che diventa pericolosa. Per sfuggire al fallimento, è importante diventare consapevoli, capire qual è il copione che si sta interpretando e ..……sperimentarsi nel cambiare personaggio! Oggi analizzeremo: la baciatrice di rospi, Continue Reading »

Featuring Recent Posts Wordpress Widget development by YD