Newest Posts

Stick: Regole per accedere allo studio in presenza

Questo articolo è stato letto 77

A  partire da metà maggio 2020 lo studio ha riaperto le sue porte per le sedute “in presenza”, previo il rigoroso rispetto delle misure igienico-preventive indicate del Ministero della Salute.

Di seguito le regole da seguire per accedere allo studio dopo aver fissato il primo incontro:

  • gli appuntamenti saranno distanziati di 15/20 minuti in modo che nessuno sosti in sala d’attesa.
  • all’arrivo bisognerà praticare l’igiene delle mani
  • all’ingresso è opportuno presentarsi muniti di mascherina protettiva
  • lo studio verrà arieggiato frequentemente durante la giornata e tra un colloquio e l’altro.
  • gli oggetti condivisi (sedie, divanetti, scrivania, pos, ecc) verranno sanificati tra un paziente e l’altro.
  • Sarà garantita la distanza di almeno 2 mt durante i colloqui

La modalità online, invece, sarà uno strumento sempre attivo, in affiancamento a quello in presenza e verrà reso in via telematica (video-conferenza/telefonica) tramite piattaforma Skype, Whatsapp o analogo sistema digitale.

Informazioni importanti per l’utenza: misure di contenimento Covid-19

Questo articolo è stato letto 519

In seguito all’emergenza sanitaria e alle misure contenitive del contagio da Covid-19, si informa che le attività dello studio “in presenza” sono sospese temporaneamente.

Il proseguimento delle terapie è garantito in questi giorni di sospensione, le sedute verranno rese in via telematica (video-conferenza/telefonica) tramite piattaforma Skype, Whatsapp o analogo sistema digitale.

Per fissare un appuntamento puoi contattarmi al 3771012007

o scrivermi a questa mail [email protected]

ti risponderò il prima possibile

Percorso di crescita personale: Terapia di gruppo ad orientamento strategico

Questo articolo è stato letto 1905
La psicoterapia di gruppo sta assumendo nel tempo un’importanza sempre maggiore, si fa avanti in tutti noi la consapevolezza che l’individuo non può essere concepito in isolamento ma in continua relazione con il suo gruppo sociale: ci accorgiamo quotidianamente che la sofferenza individuale è in stretta relazione con quella del gruppo di appartenenza.
Le esperienze gruppali, appaiono così essere il contesto migliore per osservare il gruppo e l’individuo nei suoi aspetti vivi ed immediati, risulta infatti molto più facile trattare le difficoltà della persona così come si esprimono nelle relazioni sociali.

La persona che partecipa a gruppi di crescita personale, in un clima di accettazione, potrà esprimere liberamente le difficoltà, le paure e le tematiche ad esse collegate.

Potrà inoltre condividere con gli altri, in un contesto accogliente e protetto, non tanto situazioni simili – poichè ogni persona ha ovviamente una condizione situazionale diversa dall’altra – ma i processi mentali che conducono alla sintomatologia e che al contrario sono comuni e molto simili in quasi tutte le persone che sperimentano una difficoltà. Il gruppo, tra le altre opportunità di crescita e condivisione, offre una possibilità per uscire dall’isolamento.

Cos’è e a cosa serve ?

La psicoterapia di gruppo rappresenta un’ esperienza ed un’ evoluzione personale ed affettiva condivisa con altri. Offre ai partecipanti l’opportunità di scoprire come e cosa si mette in atto nelle situazioni di gruppo, i ruoli ricoperti, Continue Reading »

Vacanze estive: raccogliere le energie per prepararsi al rientro

Questo articolo è stato letto 2324
Agosto è un mese molto importante, dal punto di vista lavorativo e personale, un po’ per tutte le professioni.
Nel nostro lavoro gli incontri di terapia possono vivere una breve interruzione. Nelle ultime sedute che precedono la pausa estiva ci sono tanti “arrivederci” e “a presto”, talvolta qualche “addio”.
È una pausa importante, per noi e per gli altri, un momento dell’anno in cui fare il bilancio del proprio lavoro, progettare il futuro per poi lasciarsi andare verso il meritato riposo.
In questi giorni caldi e luminosi penso con affetto a me stessa, alla mia famiglia, ai miei pazienti.
Vado con calma, respiro, rallento, non ho fretta. Raccolgo le energie per poter essere pienamente presente al ritorno.

Settembre ci attenderà con una nuova carica e nuovi inizi e con una prescrizione importante: ricominciare da se stessi
Buone vacanze a tutti

Progetto AMATI

Questo articolo è stato letto 3057

A partire dal mese di marzo 2017 prende il via a Roma il Progetto AMATI: Gruppo di Auto e Mutuo Aiuto per persone Transgender, Intersessuali e Gender Queer.

AMATI nella sua duplice possibilità di lettura: “Amati”, inteso come “ama te stesso/a”, in riferimento ad un sentire profondo che ci pone in contatto con la nostra interiorità e la nostra autostima e “Amati” in quanto persone amate, sempre degne e meritevoli di esserlo, dalla famiglia, dagli amici, dal partner.

Il progetto AMATI si pone come realtà che mira a sostenere diversi obiettivi:

  • Mettere in relazione persone con esperienze e vissuti simili, pur nella loro unicità, per creare uno spazio di confronto e condivisione delle proprie emozioni in un ambiente protetto.
  • Costruire una rete di sostegno reciproco, per poter superare le difficoltà e valorizzare le proprie risorse.
  • Favorire la resilienza per riorganizzare positivamente la propria vita.

Dove

Il Gruppo si terrà presso la sede dell’Associazione Spazio Solidale, sita nel quartiere Alessandrino in via del Grano 17, nel Municipio V, che ha reso disponibile gratuitamente la propria sede per lo svolgimento degli incontri. Continue Reading »

Featuring Recent Posts Wordpress Widget development by YD